.........AMARCORD

Pagina 5 di 37 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 21 ... 37  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IL SILENZIO DEGLI ULIVI

Messaggio  michael§anthers il 15/12/10, 04:18 am

Portano ancora
il rimpianto
gli ulivi
per lo scarso riparo
al figlio del padre dei cieli

Argentei
come i tuoi segni del tempo
ai capelli di seta
riflettono le foglie
i raggi rubati
tra scaglie di nuvole
in quest'autunno maldestro
che prepara maligno
al precario le vite

Scivolosi i rami
scoraggiano ogni animale
per appigli di sosta
mostrano un'anima
in un unica faccia
ai fatti di vita
che offrono lettura
di pagine bianche

Sono fiori di cuori
che hanno chiuso le porte
e gettato le chiavi
ma per dovere donano frutto

Amore
questa è la pianta
che assistette all'ultimo bacio
nel tuo bisbiglìo
del laconico addio
all'ombra di luna mansueta
che consegnò l'eterno silenzio
.....agli ulivi............
------------------------------
Dal volume:Soste precarie
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

BIANCHI CORIANDOLI

Messaggio  michael§anthers il 18/12/10, 04:59 am

Dal cielo spugna d’ogni sguardo
bianchi coriandoli
su aquiloni ferrati a bastoni
carnevale anemico

Maschere rosse e turchine
ballo di denti
tra petardi di bocche silenziose

Passi al tonfo di valzer presagi
e note stridule di passerotti
impigliate a fiori di lampioni

Sapone nelle barbe
radici di berretti
ladri di ciglia inzaccherate

Mirini senza mira,nasi
s’offrono a grondaie di pensieri
infantili pisciano su scarpe,barche
in avaria con vele di stinchi,
approdo,ruotare a passi indietro
al primo uscio mercantico

Su uno spago vicolo
si riempiono impronte
col bottino d'una polmonite
----------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

EPITAFFIO 57 e80

Messaggio  michael§anthers il 20/12/10, 03:21 am

EPITAFFIO 57

-Qui giace
con la leggendaria doppietta
l’integerrimo sportivo
grande cacc.atore
di infallibile mira
-Gli amici di cacc.a
posero
.............amen............
----------------------------
-Con inaudito accanimento
un corvo è riuscito a schiodare
e rubare più volte
le due lettere (i)sopra mancanti
-Questo cartello affisso
sotto la lapide è del becchino
per giustificare
l’equivoca scrittura
-----------------------------------
Da:Avanguardie Irriverenti

EPITAFFIO 80

Cacciatore bracconiere
in foga a cattura di pennuti in cova
ruppe tante uova pronte a schiudersi
ma un nefasto dì di venerdì
il meccanico Quagliarulo
sorpreso da bisogno corporale
accovacciato a mo di cova
fu siringato da velenosa vipera
e credendo si trattasse d’innocua spina
sudato continuò in allevio l’esigenza
fin quando le forze disertrici
consegnarono fisso sguardo alle tenebre
e freddo il corpo rannicchiato
schiacciò la deposizione
-Un corvo fece un’aureola
bordo a quel pseudo-nido
ove invisibile l'anima
implume,solidale agli uccelli
si librò nell'infinito
-----------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

NEVE

Messaggio  michael§anthers il 20/12/10, 05:55 am

Batuffoli di cotone
si legano compatti
a lenzuolo di morte
lo sanno bene i barboni
più che scivolare sorridenti
sulla settimana bianca
vengono trascinati
imbalsamati
-------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CONTADINI UN TEMPO

Messaggio  michael§anthers il 22/12/10, 06:44 am

Con scarpe bussole di pensieri
tracciavano miserie
su sentieri sempre a capo
nella pagina del giorno,brutta copia

Aspettavano il sole partorisse
qualche luccicante moneta d’oro
ma sulla rugosa fronte,sudore
argento fuso si perdeva
sotto berretto a carità rovesciata

Da lontano l’orizzonte,trespolo sogni d'occhi
e filo per appendere ossa d’asciugare,
il tramonto alba vista di spalle
ad inseguire pane all’amo destino

Cantavano uccelli in festa a raccolti
nei campi,confini tagliati a vene d’avi
e difenderli trasfusioni d’antiche forze

A volte in cielo nero fumo di pipa
Dio arrabbiato,scagliava bianchi sassi
a massacro d’ogni frutto e germoglio

Seguivano preghiere a voce alta
a ricordarsi dono del creato
e in suppliche all’infinito
a riconfermarli alla terra
sfinita madre di pochi seni e tanti figli
----------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LA TREBBIA

Messaggio  michael§anthers il 23/12/10, 06:43 am

Con maestria
a voler camuffare
destrezza
addetto capo macchina
in alto sul pianerottolo,
specialista
ingozza il mostro
a piccoli ciuffi di grano

Quando per distrazione
stanchezza
il cibo non misurato
scende abbondante
si sente un mostro eruttare

Il motore costretto a forzare
lancia strane bestemmie
nella calura plagiata
da sincronismo di gioie condivise

Ai lati della trebbia
polvere color oro
macchiato di blu
riflessi d'un cielo alleato
con le fatiche

Nei sacchi il grano cade
con stesso rumore
di battito frenetico d'ali

Poi i contadini coi cappelli
contorte grondaie
corrose dal tempo
con occhi anneriti
da cattive erbe sconfitte
da magie di preghiere
aspettano l'ora di pranzo

Parole consolidate
in catene di bicchieri di vino
.... brindisi
strizzate d'occhi
a lanciare sfide all'inverno
da considerarsi domato
...anzitempo
-----------------------------------------------
Da:Voci Dall'inferno
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

HO VISTO

Messaggio  michael§anthers il 23/12/10, 07:10 am

Ho scritto le cose migliori
dedicate a chi non ho incontrato mai

Ho ascoltato la rabbia nel silenzio
d’angeli fuori ruolo
che battevano le ali
in un cielo che non esisteva

Ho visto l’indifferenza arrendersi al fastidio
per quelli che nel vuoto si liberavano
ho visto... ho visto cuori zoppi
cercare ritmi per gioie sconosciute

Ho visto sagome abbattute
con bocche seccate
imbalsamate in smorfie di sorrisi
che fino all’ultimo
si son burlate
degli affanni
del dolore
del potere
della vita
di loro stessi
----------------------------------------------------
Da:Amori Scaduti Di Un essere Qualunque
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

SILENZI DI MORTE

Messaggio  michael§anthers il 24/12/10, 02:26 am

Di tutti i comandamenti
ricordo uno solo
non ammazzare
e come gli altri
non l'ho rispettato

Lungi da me dall'usare
asce e coltelli
ma ho dilaniato più cuori
esplosi nel silenzio
per non averli ascoltati

Sordo alla legge di Dio
ho abbracciato vendette
che dopo la gioia
chiesero il prezzo dell'anima

Oh! mio Signore
ho bestemmiato il tuo nome
per le leggi severe che hai
per la tua mano che chiesi
in appiglio e mai vidi

Ricordo a ognuno che legge
che l'inferno è quello più facile
ma ci sono poche letture
come chiudere la sua porta
alle spalle

In ogni figlio che vidi
aggiunsi solo la paura
di una bocca in più da sfamare
che insidiava il mio pane
non feci niente di male
solamente lo ignorai
e forse più che di fame
morì solamente
per non aver...
...potuto parlare.....
--------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com





avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

NATALE X

Messaggio  michael§anthers il 25/12/10, 04:31 am

Esche penzolano
per morti ambulanti
a ravvivarsi con benzina
attinta dal disprezzo in mano
a chiudersi in presa vuota
unghia a pelle

Passi storpi a oliare
occhi veglia di corvi
spediti sciolti da fiati forgiati
da calore finto
a imbalsamarsi in baracche
evitare rovine a coreografie

Doni di dolci
scoparsi la fame
e nell'amplesso d'ingordige
la riluttanza trascina
oltre l'ingombro...a eludere
il nuovo riverso in disturbo
su strade addobbate a mutande
a impreziosire teste medaglie
guadagnate da parassiti
lustrate da concubine

E' Natale dei poveri
compleanno d'esclusi
feste di nebbie a celare
risalto ai diamanti
e credo sia meglio frustare
figure d'ingombro
sul gelo delle pezze indurite
per evitare selvaggio in adatto
a cattività e un abbasso di guardia
che l'ipocrisia coltiva
in questi giorni candeggio
a un teatro di sporche coscienze
...e l'inverno è ancora
al primo piatto fumante
------------------------------------
Da:Vetriolo
www.santhers.com

avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

EPITAFFIO 81

Messaggio  michael§anthers il 27/12/10, 09:26 pm

Qui giace **********
un baco d'inchiostro
venduto al silenzio
rottamato all'anagrafe
immatricolato alla morte
-Questa lapide
una targa Cinese
intenta a far circolare
tra nebulose menti
clandestino il nome
sanzionato all'oblìo
espulso al fastidio
-Chi posa un fiore,
briciola a segnalare
la via del ritorno
a un confuso ricordo
.......amen............
------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

FLASH 2

Messaggio  michael§anthers il 27/12/10, 09:31 pm

Uno scricciolo,
rossa bacca nel becco
e un fiocco di neve
sul minuscolo capo,
minuscolo babbo Natale
nel ricordo s’invola postino
a un amore bambino
da cantare sul davanzale,
ove si nascondevano
dietro vetri appannati
occhi turchini
due ciliegie alle guance
un sorriso col broncio
e una manina a imitare
un tergicristallo
sul cuore disegnato a vapore
--------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

FLASH

Messaggio  michael§anthers il 27/12/10, 09:35 pm

Quest’amore
luce delle nostre tenebre
ultimo cerino acceso
nelle mani a coppa
a segnalarci al mondo
nella tormenta in tetra notte
e il fiato d’emozione a spegnerlo

Solo occhi d’un gufo
flash illusorio in risposta
e il canto, ghigliottina
a separare due solitudini
saldate da un’emozione
nel fulmineo bagliore
-----------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LA MISERIA

Messaggio  michael§anthers il 03/01/11, 01:21 am

La miseria non ama fronzoli
toglie quadri alle pareti
azzoppa mobili,rompe piatti
s’annida tra insulse mura
si fa un look tra tosse di fumo
d'un freddo camino
cambia connotati all'amore
spegne semafori alle parole
che si scontrano in invettive

All’aperto è vento carezzevole,di spalle
imbroglia in sollievo passi al baratro
e quando la si guarda in faccia
entra nello sgomento
s’avvinghia parassita all’anima
spegne la sua fioca luce
succhia linfa ai pensieri
spiuma ali ai pochi sogni
e se in riscatto arrivano miliardi,
antitarlo solo a fermare il danno
mai ridaranno integrità d'un tempo al legno
-La ricchezza vivrà corpo estraneo
in forzato adatto al compito
e sempre nella povertà della paura
........ad assolverlo
--------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

EPITAFFIO 84

Messaggio  michael§anthers il 05/01/11, 06:21 am

Qui giace in atmosfera ancora scalpitante
come a voler chiedere ultima gara al cielo
l’uomo più veloce del mondo
detto il ghepardo

Nella sua lunga osannata carriera
solo tre persone al mondo lo batterono
con metodi fuori dallo sport
purtroppo finiti nell'albo delle glorie

-Un impiegato statale
nel dileguarsi alla vista d’un cartello
“ATTENZIONE LAVORI IN CORSO”

-Una donna in fulminea fuga
dopo aver appreso che l’amato sposo
era caduto in disgrazia economica

-Un sommo poeta quando a un meeting
gli chiesero della fame nel mondo,
come proiettile raggiunse un ristorante

A onor di giustizia e verità,
anonimi posero orgogliosi
in perdurante memoria
questa granitica lapide
........amen.....................
--------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

LI CHIAMANO POETI

Messaggio  michael§anthers il 07/01/11, 04:26 am

Li chiamano poeti
sono operai
che fabbricano lamenti
li chiamano poeti
appendono parole
al sottile filo
del destino
impastano dolori
per un pane amaro
a una società
che ha sete di potere
sono vele al vento
che hanno perso il mare
impigliate
nelle ombre dell’anima

Li chiamano poeti
per una gara
a sputar dolori
più distanti
soavi
con meno rumore

Li chiamano poeti
custodi
cantori
degli archivi dei vomiti
pieni di cuori
che si fermarono
per le fatiche
dell’inseguire
un’accoppiamento
fatto passare
per abbellire
le bestialità
per
......amore.............
------------------------------
Da: Silenzi Che Hanno Parlato Al Vento
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ADATTI

Messaggio  michael§anthers il 14/01/11, 09:24 pm

A volte un pezzo di vetro
riflesso alla luna appare
al povero stremato,affamato
moneta d'oro luccicante
tra foglie secche a passi striduli
così il sole in tutto il suo splendore
in periodo tetro d'inverno all'anima
amalgamata a cupa gelida atmosfera,
improvviso con ingannevole tepore
radiografa e sveglia con luce violenta
contorti serpenti ricordi

Amori,semi di fiori nel deserto
battezzati da smarrita nuvola dissolta
a germogli subito assetati
di li a poco arrostiti
nella calura ritornata perdurante

Eventi inaspettati,
appiglio d'inchinato ramo al naufrago
o miraggio solo ad annullare
collaudate difese
dal falco dolore in agguato
-------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL VIOLINO

Messaggio  michael§anthers il 14/01/11, 09:33 pm

Una sola corda
accarezzata più delle altre
vibrò l'anima più intima dei presenti

Svegliò dal latargo
sentimenti impolverati
nella scantinato dell'inconscio
e cautelativi con salive alle gole
battezzarono rinascite
nel bozzolo dei ricordi

Da due laghetti azzurri
letto di naufraghi pensieri
tracimarono due lacrime
subito sbarrate da un dito

Ogni anima ha bisogno
di giusta chiave per aprirsi
e il violino quella sera
fu un passepartout
a serrature arrugginite
custodi d'anni congelati
----------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ONDIVAGHI

Messaggio  michael§anthers il 21/01/11, 05:14 am

Da destra a sinistra al centro
meretrici del potere
possono andare dove vogliono
e così fanno calpestando ideali
ma angioletti ingenui, elettori
mani congiunte e mimiche a stupori
li seguono carponi ovunque

E’ il popolo maitresse del casino
che appende soprabiti e cappelli
nella sala d’attesa del bordello
per mance e parcelle di marchette

Cornuti e palafrenieri
anticipano intenzioni d’orgasmi
e vendono vitelli grassi
ancor prima che vacche copulano
e al resoconto di mancata consegna
al macello lamentano aborti di potere
-------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL POPOLO 1-2

Messaggio  michael§anthers il 22/01/11, 04:33 am

IL POPOLO 1

Sempre pronto
al linciaggio degli inermi
il popolo per chetare
la coscienza
reclama giustizia e moralità
salvo poi cercare nei politici
che non si eleggono da soli
il terminale collettivo
al loro innato delinquere

Potremmo paragonare
la società a un orologio falso
-la marca è la Nazione
-le lancette i governanti
-gli ingranaggi i burocrati
-la corda il popolo
-le ore fasulle la somma
dei meccanismi d'imbrogli
-------------------------------
IL POPOLO 2

Al funerale
proclama il suo eroe
che non elemosinerà più
spiragli di luce
alle coscienze infastidite
e affranto estrae dalle tasche
la zolla di terra
e la restituisce
alla madre fossa
poi
pipistrelli di mani
squagliano
croci sciancate

Occhi pigiati
da parole
lavano il rimorso
finto
-------------------------------
Da:Vite Tremule
www.santhers.com


avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PATRIOTTISMI

Messaggio  michael§anthers il 22/01/11, 06:11 am

Oh! Poeti di regime sanguisuga
potrei parlarvi di uccelli fragole farfalle
e cazzeggi vari per far bella figura
giuro son capace ma c’è altro cui pensare
non posso disquisire dei fiori incerti in cima
mentre l’albero lento sotto muore nel liquame

Un tempo c’era chi saggio lucrante parlava
dell’eden razionalista comunista
salvo poi scoprire esser dittatura criminale
bene gli stessi in agi allora e oggi
non si sono mai scusati dell’equivoco
anzi riciclati paladini d’odierna democrazia

E’ facile salottare di fame e miseria
dietro effige di rubata croce consumata
mentre si fanno costose cure dimagranti
come pure elogiare da alcove patriottismi
e in guerre senza senso pianificate da ingordigie
eroici fessi a difesa di madre terra
danno lucide piume alle polveri

E’ l’Italia dei furbi raccomandati
mistificatori professano lealtà di bandiera
e di questa,insulsi si vestono orgogliosi nella stoffa
infilzando l’asta in quel posto agli ideali

Potrei andare oltre ma so che non serve
quelli ipotetici che dovrei rinsavire
m’aspettano sereni addestrati
alla misura del cappio dorato
----------------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PER VOLARE

Messaggio  michael§anthers il 24/01/11, 03:44 am

L'amava così tanto
che filtrava l'aria
che respirava

Nascondeva il suo viso
dietro i fiori
per fa si che il sole
non le giungesse mai diretto

La seguiva come un bambino
ai primi passi
per paura lei cadesse

Le imprigionò la vita
e lei lo aiutò nell'allaccio
delle catene

Il tempo lasciò fare
ma silenzioso cambiò rotta
e sul viso si posò il dolore

Sui capelli nevicò fuori stagione
e il suo cuore fu rapito e liberato
da una farfalla
che lo sollecitò a volare

E volò davvero
sulla vita mai vista
volò tanto che finì nel mare
non sapendo che in esso
non c'è appiglio per riposare

Il suo viaggio fu davvero breve
e fu l'unico che gli regalò una gioia

Io non conoscevo la storia
mi trovai per caso
dove annegò

Segnalai quel punto
per una statua con le ali
in mezzo... al mare...
----------------------------------
Da:E!..Le Rose Piangono Al Tramonto
www.santhers.com

avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

AUSCHWITZ

Messaggio  michael§anthers il 27/01/11, 02:55 am

Senza identità
sono lacrime
divorate dagli occhi
e vanno fumo al cielo
sparate da ciminiere

Valigie di solo andata
piene del rumore
del fischio di partenza
aspettano una mano
che torni dall'ossario

Nero quaderno
con segnalibro
di filo spinato
i cortili fango
saturi di numeri
letti
dalla vergognosa storia

Una conca nella terra
una ruspa
una croce collettiva al risparmio
ai fortunati
tutto quì il modesto funerale
di Dio
alle carcasse
svuotate dai cani
per l'anima ai pasti

Il ricordo
lavato dalla pioggia
addolcito dall'erba
e ormai una coda
tagliata da un'ascia
e stesa su una foto
gialla insidiata
ancora
da menzogne
-------------------------
Da: Soste Precarie
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

DITTATORI

Messaggio  michael§anthers il 30/01/11, 05:42 am

Sotto aria che lubrifica
libertà col sangue
scappano lepri
dittatori in salite
verso orizzonti podio di coda,
abbandonano fidi levrieri
con scodelle d’oro
e cd incisi dai loro cavalli

-Sputacchiere le loro statue
bacheche di necrologi le ville
neri confetti i gioielli
buco nell’acqua il potere
maga Circe le mogli

-Despoti
hanno letto tanti libri di storia
ai quali prima hanno strappato
ultimi capitoli
gradini a scendere
verso inesorabile parola
……FINE……………………

All'alba di nuovi poteri
spuntano fiori nei teschi
emersi da pelle di fango
-----------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com

avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CON RANCORE

Messaggio  michael§anthers il 01/02/11, 02:01 am

Che il buio e la luce servano
per sonno e risveglio
che la luna si risparmi ad ispirarmi
che il sole pensi a riscaldare cuori più umani
in questa storia non voglio vedere fiori

Ho milioni di parole che si aggirano
intorno a un rancore incatenato all'anima
che si vergogna e si rifiuta di coprirlo

Questo rancore che brucia e non si consuma
è per te ...donna dalle tante vite immobili
che si arrotolano nei tuoi pensieri nascosti
dietro un unico sorriso che usi per disorientarmi
e farmi andare verso il non so dove
che poi è il posto dove tu ti trovi sempre
per indicarmi un'altra strada, sempre sbagliata
dove il cuore pena ed è contento

Ma ricordati che quando finirò il restauro
delle mie difese, finirai nel silenzio
ed io vedrò il tuo oblìo con luce chiara

Il mio rancore sparirà ma stavolta
chiuderà le porte per ogni pietà

Non mi importa di un'altra vita
ma vorei che ci fosse per ritrovarci
ad abitar vicini e per l'eternità
la gioia di non dirti mai ciao..come va..

Che io sia l'ultimo poeta che versa inchiostro
sulle ipocrisie di una donna
------------------------------------
Da:Amori Scaduti Di Un Essere Qualunque
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

AUTORITRATTO DI UN PAGLIACCIO

Messaggio  michael§anthers il 01/02/11, 02:58 am

Ho messo una patata
al posto del naso
un cespuglio al posto
dei capelli
due pozzanghere al posto
degli occhi
tanti sassi al posto dei denti
un campo arato al posto
della faccia
..mi son fatto un vestito
di foglie
una collana di chiodi

Che rabbia ho provato
quando tu mi hai bocciato
anche come pagliaccio
soltanto perchè avevo
tutte e due le scarpe
dello stesso colore
e di numero erano solo
quarantadue
inoltre
sotto il cespuglio
al posto della testa
ho commesso l’imperdonabile
errore di mettere un cocomero
al posto di una zucca
-------------------------------
Da:Piccoli Rumori Dell’anima
www.santhers.com
avatar
michael§anthers

Messaggi : 906
Data d'iscrizione : 07.06.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: .........AMARCORD

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 37 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 21 ... 37  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum